Che cos’è la terapia miofunzionale?

La terapia miofunzionale è un approccio terapeutico mirato a correggere i disturbi della muscolatura facciale e orale, che possono influire sulla pronuncia, sulla deglutizione e su altri aspetti legati alla comunicazione verbale. 

Come faccio a sapere se ho bisogno di una terapia miofunzionale?

1. valutazione iniziale: un logopedista miofunzionale o un dentista qualificato eseguiranno una valutazione approfondita per identificare i problemi muscolari e le disfunzioni orali del paziente. Questa valutazione può includere l’analisi della postura, dei movimenti facciali, della respirazione, della masticazione e della deglutizione.

2. obiettivi terapeutici: sulla base dei risultati della valutazione, il terapista miofunzionale stabilirà degli obiettivi terapeutici specifici per il paziente. Questi obiettivi possono riguardare la correzione della postura, il potenziamento muscolare, l’eliminazione di abitudini orali dannose e il miglioramento della pronuncia e della deglutizione.

3. esercizi e tecniche terapeutiche: il terapista miofunzionale lavorerà con il paziente per insegnare e praticare una serie di esercizi e tecniche terapeutiche mirate a migliorare la muscolatura facciale e orale. Questi possono includere esercizi di respirazione, esercizi di masticazione, esercizi di lingua, esercizi di labbra e guance, e altre attività specifiche.

4. monitoraggio: adattamento durante il percorso di terapia miofunzionale, il terapista monitorerà costantemente i progressi del paziente e apporterà eventuali adattamenti ai programmi terapeutici in base alle necessità individuali. 

INOLTRE la terapia potrebbe richiedere un impegno continuativo nel tempo per ottenere risultati duraturi e la collaborazione a casa.

La terapia miofunzionale è invasiva? No!

La terapia miofunzionale richiede talvolta delle manovre dolci per spiegare al paziente il giusto movimento della lingua o dell’atto della masticazione/deglutizione ma in genere sono movimenti molto delicati e dolci e spesso effettuati su imitazione, davanti al terapista o allo specchio.

Ecco il kit del terapista miofunzionale: 

  • cibo 
  • elastici ortodontici (per le prove di masticazione o per la sensibilizzazione della lingua) 
  • guanti 
  • testine orali 
  • apparecchio vibratorio come il novafon (potenziamento muscolatura oro-facciale) 
  • calibro (per la valutazione) 
  • abbassalingua 
  • specchio (per migliorare la propriocezione e permettere l’apprendimento).

Condividi:

Tags

Dottoressa Federica Rizza

Dottoressa Federica Rizza

Dott.ssa Federica Rizza, Psicologa-Psicoterapeuta-Specialista in Neuropsicologia. Laureata e Specializzata presso l’Università di Roma La Sapienza, iscritta all’Ordine degli Psicologi del Lazio con n.17264. Ha lavorato per anni presso l’I.R.C.C.S. San Raffaele Roma e l’I.R.C.C.S. Fondazione Santa Lucia per attività clinica con adulti neurologici e in età evolutiva e per attività di ricerca con diverse pubblicazioni scientifiche.

Articoli consigliati